Università del Salento, Lecce

Le nostre dichiarazioni in seguito al sopralluogo al Pastor Bonus

Si è tenuta oggi la visita alla Casa Pastor Bonus, struttura identificata dall’ A.Di.S.U Puglia per
ampliare, in vista del nuovo anno accademico, la disponibilità di posti alloggio destinati agli
studenti vincitori di borsa di studio presso la sede di Lecce. A presentare l’edificio ai rappresentanti
degli studenti erano presenti, tra gli altri, il direttore dell’A.Di.S.U. Puglia Gavino Nuzzo e
l’assessore regionale al Diritto allo Studio Sebastiano Leo.

Possiamo dirci davvero soddisfatti della struttura nel suo complesso. Risulta adattarsi
perfettamente alle esigenze di una Casa dello Studente, comprendendo sale studio, ampi spazi
comuni, impianti sportivi ed una mensa. Tuttavia, essendo distante dai plessi universitari e
trovandosi in un punto poco collegato dalle linee urbane, sarà indispensabile trovare una soluzione
che permetta agli studenti di spostarsi facilmente. Come Udu Lecce siamo dunque favorevoli alla
presa in carico della struttura da parte dell’A.Di.S.U., purché venga garantita una soluzione al
problema del trasporto, sia negli orari diurni, tramite una collaborazione con SGM, ma anche nelle
ore serali per garantire agli studenti ospiti della struttura di poter vivere appieno quella Lecce che
amiamo definire Città Universitaria.

In merito all’incontro tenutosi tra il Rettore neoeletto Fabio Pollice e il Sindaco Carlo Salvemini, auspichiamo che l’ipotesi della nuova destinazione dell’edificio Parlangeli a Casa dello Studente possa effettivamente concretizzarsi. Un’ampia struttura in centro città risponde perfettamente alle esigenze della comunità studentesca. Per rendere possibile ciò riteniamo necessaria quella sinergia tra i vari enti territoriali coinvolti che ormai da tempo richiediamo.